Kit isolamento per sezionatori tripolari per esterno

Ideato e progettato da lmprolax S.r.l. per favorire il ripristino delle condizioni ottimali di funzionamento delle reti di distribuzione in MT, sezionabili tramite interruttori di manovra (simultanei) tripolari per esterno.

Il Kit consente di ridurre, ed in molti casi, di eliminare i guasti transitori o permanenti dovuti a contatti con volatili o altri corpi estranei, riducendo l’esistenza delle parti in tensione nude poste sul sezionatore.

Infatti, per un’elevata percentuale, i guasti che si verificano sulle linee sezionate con simultanee sono dovuti alla mancanza di un adeguato isolamento della parte avente funzione cinematica (di sezionamento).

Il Kit consente il recupero dell’efficienza funzionale dei sezionatori nella rete di distribuzione energia riducendo la percentuale di guasti: soprattutto nei tratti di linee, nei quali risulta essere consistente la presenza di sezionatori, è possibile ottenere un elevato abbattimento dei costi di manutenzione ed un alto beneficio in termini di continuità dell’erogazione di energia.

In dettaglio il Kit consente di sostituire sui sezionatori (già installati o di nuova installazione) in modo rapido le parti mobili nude in tensione con parti mobili isolate e ben articolate, che garantiscono un corretto movimento nelle fasi di apertura e chiusura.

La parte interna è l’insieme di componenti di contatto realizzate in CU ETP 99,9 stagnato; ogni componente viene lavorata singolarmente sulla base dello specifico progetto di prodotto {disegno, lavorazione, stagnatura); una volta realizzate, le singole componenti vengono assemblate definendo l’ossatura della parte mobile di sezionamento.

La viteria interessante la parte elettrica è in acciaio inossidabile.

L’interruzione di carichi elettrici è consentita da una molla a frusta in acciaio inossidabile che viene caricata da contatto principale durante la fase di apertura e poi liberata bruscamente.

La componente mobile di sezionamento, una volta assemblata e cablata, è sottoposta alla successiva lavorazione: viene tarata su uno stampo per procedere alla fase di rivestimento con un particolare polimero in grado di garantire un’elevata rigidità elettrica; buone caratteristiche in termini di invecchiamento termico; buona durata meccanica; ottima resistenza del circuito principale.